Hidetoshi Nagasawa

Hidetoshi Nagasawa

€ 13,00
€ 25,00

1 Copie disponibili Buy now with PayPal
Ttesti di Rosalba Paiano e Francesco Poli

ISBN: 978 88 6208 035 4

Per l’artista giapponese Hidetoshi Nagasawa è di fondamentale importanza l’idea che l’opera deve prendere corpo e anima in stretto rapporto con il contesto ambientale. Deve nascere attraverso una meditata e accurata strategia di coinvolgimento dello spazio, attivato esteticamente dalla messa in scena di installazioni, più o meno elaborate, costituite da elementi che mantengono la loro espressività primaria. In questo senso si può dire che l’opera non è collocata in un luogo ma, per molti versi, è il luogo che diventa un’opera, impregnandosi di profonde e fluttuanti significazioni poetiche. L’aspetto peculiare dei lavori dell’artista – proprio per quella sua originalissima sintesi dialettica fra modalità operative “occidentali” (legate all’area processuale poverista) e valori culturali e filosofici di matrice orientale – è una dimensione sempre caratterizzata da un senso di sospensione e levità, da una sobria e raffinata eleganza nelle costruzioni plastiche in cui entrano in gioco diversi materiali come il legno, la pietra e il marmo, il ferro e altri metalli tra cui l’ottone e il rame, con spessori e conformazioni variamente articolate, e anche presenze vegetali viventi. Francesco Poli Hidetoshi Nagasawa nasce a Tonei, in Manchuria, nel 1940. Dopo la laurea in Architettura e Interior Design conseguita presso la Tama Daigaku a Tokyo (1963), si trasferisce a Milano dove entra in contatto con Castellani, Fabro, Nigro, Trotta e Ongaro. Ha preso parte alla IX Documenta di Kassel nel 1992 e, nel 1993, alla Biennale di Venezia con una sala monografica nel Padiglione Italia.
lingua:Italiano / English pagine: 96 illustrazioni: 64 rilegatura: brossura uscita: autunno 2007
Buy now with PayPal

COPYRIGHT 2014 DAMIANI EDITORE - CREDITI: BRG