51

Federico Brugia

€ 40,00

SOLD OUTsul sito Damiani
Testi di Bartolomeo Pietromarchi e Federico Brugia

ISBN: 978 88 6208 086 6

Federico è un regista. Federico è un bravo regista che fa pubblicità. Uno di quelli che riesce ad ammantare il prodotto da vendere di un’aura di mistero, di epicità o di fugace poesia. La pubblicità è un’arte breve e per sua natura leggera e veloce. Si consuma rapidamente, spesso distrattamente, ha una vita limitata. I tempi della vita contemporanea le impongono un ritmo veloce che cambia costantemente, che deve rincorrere la novità, che deve reinventarsi e rinnovarsi di continuo. Come recita lo slogan di una delle pubblicità di Brugia “suddenly everything looks older”. Federico per il mestiere che fa è un divoratore di immagini. Con le immagini ci lavora, ci vive, ci sogna. Sono immagini onnipresenti, leggere, che avvolgono ormai ogni istante della nostra vita. Ognuno di noi è diventato produttore di immagini e la rappresentazione della nostra vita, di ogni istante della nostra vita, passa dal cellulare a internet, dalla televisione al cinema, dalle foto alle telecamere digitali. Tutto è mediato. La vita lascia dietro di sé tracce di immagini sfocate, mosse e veloci come il flusso degli istanti che si susseguono. Federico per il mestiere che fa è costantemente in movimento. In questi anni ha registrato il flusso che compone una vita lost in transition nel mondo globalizzato. Ha registrato incessantemente istantanee della propria esistenza dentro e fuori il suo lavoro, dettagli e campi lunghi, ritratti e suggestioni. Scorrendo le immagini che compongono questo libro ci si perde in un flusso indistinto di attimi fuggenti, che entrano ed escono dal reale e dalla finzione, dalla vita e dalla sua rappresentazione mediatica. Un lungo e ininterrotto piano sequenza di luoghi, città globali, paesaggi post industriali o post naturali, anonime stanze d’albergo, dettagli microscopici, volti noti d’attori e volti familiari sconosciuti, aereoporti e set: i piani della realtà e della finzione, del reale e della sua rappresentazione si intersecano, si sovrappongono e si rincorrono fondendosi in un unico flusso vitale. È la rappresentazione del mondo globale che scivola leggero sulla superficie liscia di un occhio indagatore, che si muove veloce e nervoso in tutti gli angoli nascosti della nostra esistenza. Per ogni pagina di questo libro Brugia ha ordinato le immagini in una composizione cromatica quasi atonale, che suggerisce un umore, un’atmosfera emotiva: intima, notturna, nascosta, perduta. Questa è una storia, una storia che non ha una trama, che non ha un inizio o una fine, ma che scorre continua all’infinito sino a quando, come recita la scritta sulla fiancata dell’aereo di una delle ultime foto, “cut here in emergency”. Bartolomeo Pietromarchi
lingua:Italiano pagine: 112 illustrazioni: 51 rilegatura: cartonato in tela con sovraccoperta uscita: dicembre 2008
Buy now with PayPal

COPYRIGHT 2014 DAMIANI EDITORE - CREDITI: BRG